mvBlueCOUGAR-X – Ora anche con Power over Ethernet (POE)

mvBlueCOUGAR-X – Now also with Power over Ethernet (POE)
mvBlueCOUGAR-X – with Power over Ethernet (POE)

A partire da Maggio, la serie di telecamera GigE Vision di MATRIX VISION mvBlueCOUGAR-X è disponibile con nuove caratteristiche. In primo luogo, con l'opzione “-POE” (Power over Ethernet) si ha la possibilità di alimentare la periferica tramite il cavo Ethernet. Questo semplifica considerevolmente il cablaggio. Inoltre, con l'opzione “-PLC” viene fornito un modello più robusto della telecamera specialmente per l'interfacciamento a segnali PLC (24v). Quest'ultima opzione può tornare utile in condizioni di cavi I/O molto lunghi, che richiedano un tipo di protezione come da standard EN.

Oltre alle nuove opzioni, anche il firmware è stato aggiornato. Il firmware è parte del nostro attuale pacchetto driver, disponibile per il download dal nostro sito.

Il nuovo firmware supporta controllo del colore a bordo telecamera, incluse matrici di correzione del colore (CCM - Color Correction Matrix), spazi colore di visualizzazione selezionabili e LUT di visualizzazione ottimizzate. Matrice per i singoli sensori sarenno disponibili a breve. Tutto questo porta ad avere come risultato una rappresentazione del colore di qualità mai raggiunta prima.

Inoltre, tutti i sensori prevedono una flat field correction. La telecamera prevede la possibilità di leggere i dati per la correzione localmente. In aggiunta, i dati possono essere salvati nella memoria locale non volatile per sensori fino a 1.3 Mpixels. In alternativa, un'immagine acquisita precedentemente può essere caricata ed inviata in uscita come immagine live; modalità questa pensata prevalentemente per test di lunga durata che richiedano una qualità dell'immagine costante.

In determinate condizioni, è noto come con sensori CCD possa apparire il cosiddetto effetto smearing in acquisizioni triggerate. Ora, le telecamere CCD hanno una modalità aggiuntiva che lo elimina.

Basate sugli standard GigE Vision e GenICam, sono comunque disponibili alcune ottimizzazioni e migliorie soprattutto per applicazioni multicamera. Queste includono il supporto degli eventi GigE Vision (ExposureEnd e TriggerEvents sugli ingressi), commutazione primaria (per passare il controllo di una periferica tra differenti host) e modalità multicast. Quest'ultima abilia l'invio di immagini live da una telecamera a differenti host simultaneamente.

Sono poi disponibili ulteriori ottimizzazioni per specifici modelli che sfruttano appieno le possibilità date dal sensore:

Oltre alle modalità con guadagno/esposizione automatico, la mvBlueCOUGAR-X100w (risoluzione wide VGA) presenta una modalità di funzionamento speciale. E' possibile controllare il tempo di esposizione in modo molto più preciso per ridurre al minimo effetti di flickering dovuti ad esempio ad illuminazione artificiale.

Per la mvBlueCOUGAR-X102e (risoluzione SXGA) è ora disponibile una modalità line-scan con una frequenza di linea di 12KHz. La commutazione tra la modalità lineare ed ad area viene fatta via software. Questa è un'opzione implementata sia per la versione monocromatica che per quella a colori. In quest'ultimo caso vengono lette due linee del mosaico Bayer.

La mvBlueCOUGAR-X105 supporta una frequenza di clock superiore che le permette di raggiungere un frame rate di 14.4 immagini al secondo con 5 milioni di pixel.

Torna indietro